Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy.

L'elenco online di tutte le Scuole di Psicoterapia italiane

Segui Scuole di Psicoterapia sui Social Network       

Pubblicità

 

Avete paura di ragni e serpenti? Non è strano, si tratta di fobie innate

Anche i bambini piccoli mostrano reazioni di stress di fronte a ragni e serpenti, pure se non li hanno mai incontrati: sono fobie evolutive, che abbiamo dalla notte dei tempi.

fobie innate pauraAlzi la mano chi non teme ragni e serpenti. Pochi: la maggioranza non si sente molto a suo agio alla vista di questi animali, per non parlare di chi si fa prendere da vero e proprio panico.

Tutto normale, però: la fobia di ragni e serpenti, secondo uno studio del Max Planck Institute for Human Cognitive and Brain Sciences di Lipsia, in Germania, sarebbe profondamente innata nell’essere umano perché ci accompagna fin dagli albori della nostra evoluzione.

Lo studio su neonati

I ricercatori sono arrivati a questa conclusione dopo esperimenti su bambini di appena sei mesi di vita, ovvero piccoli che difficilmente avevano già incontrato ragni e serpenti nel mondo reale e che quindi non avevano potuto sviluppare avversione sulla base di esperienze pregresse.

«Mostrando ai bambini fotografie di ragni e serpenti oppure di pesci e fiori della stessa misura e negli stessi colori abbiamo visto che i piccoli hanno reagito dilatando molto di più le pupille di fronte ai primi – spiega Stefanie Hoehl, la neuroscienziata che ha condotto i test. In condizioni costanti di luminosità, quali quelle che abbiamo mantenuto durante il test, la dilatazione della pupilla indica l’attivazione del sistema noradrenergico, coinvolto nella risposta allo stress. Tradotto, significa che anche bimbi così piccoli provano stress di fronte a ragni e serpenti».

“Sanno”, insomma, che si tratta di qualcosa di potenzialmente pericoloso, pur non avendone alcuna esperienza o cognizione. «Il motivo è che la paura di ragni e serpenti ha un’origine evoluzionistica», dice Hoehl.

 

Tratto da “Il corrieri della sera” - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Scuoledipsicoterapia.it?
Iscriviti alla nostra newsletter per essere in continuo contatto con la psicoterapia!
captcha 
Privacy e Termini di Utilizzo
 

 

Istituto Gestalt di Puglia

Orientamento: GestaltSede legale: Via De Simone 29, 73010 Arnesano (LE)Sede didattica: Via De Simone 29, 73010 Arnesano (LE)Altre Sedi: Brindisi, BariContatti: Tel.: 0832 -323862 | Fax: 0832-323862 | Cel.: 320-4787720Riconoscimento:...

leggi tutto...

Centro Studi ETEROPOIESI – LOGOS

 Specializzarsi in Psicoterapia: Centro Studi ETEROPOIESI – LOGOS Orientamento: Sistemico RelazionaleSede centrale: Corso Francia, 98 - 10146 TORINOSedi distaccata: Via F. Pozzo, 19/3 - 16145 GENOVAContatti: Torino tel e fax 011...

leggi tutto...


Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

Psiconline.it
News, informazioni, notizie,
consulenza psicologica online gratuita,
servizi per il mondo professionale, articoli e tanto altro.
Dal 1999 la psicologia e gli psicologi in rete!

 

logo psicologi italiani

 

logo psiconline



 

 

Tags: scuole di psicoterapia, fobie innate, paura dei ragni, paura dei serpenti

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

0
Condivisioni