Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy.

L'elenco online di tutte le Scuole di Psicoterapia italiane

Segui Scuole di Psicoterapia sui Social Network       

Pubblicità

 

Costanza di oggetto e paura dell'abbandono

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Il presente articolo si concentrerà sulla relazione tra costanza di oggetto e paura dell'abbandono, che, al suo eccesso, potrebbe manifestarsi come un persistente sentimento di insicurezza, pensieri intrusivi, vuoto, senso instabile di sé, aderenza, bisogno, estreme fluttuazioni dell'umore e conflitti relazionali frequenti.

costanza di oggetto e paura dell abbandonoAnche se i comportamenti di attrazione e repulsione nelle nostre attuali relazioni sembrano essere innescati dal nostro partner, sono in realtà il risultato di vecchie paure sedimentate nell'infanzia.

L'ansia è una parte normale di una relazione intima. Di solito si manifesta in due forme: la paura dell'abbandono e la paura di essere fagocitati.

Una parte di noi teme che se ci immergiamo nell'amore, saremo abbandonati. Al contrario, temiamo che se qualcuno si avvicina troppo, saremo inondati o non saremo mai in grado di uscire da quella relazione.

Il presente articolo si concentrerà sulla paura dell'abbandono, che, al suo eccesso, potrebbe manifestarsi come un persistente sentimento di insicurezza, pensieri intrusivi, vuoto, senso instabile di sé, aderenza, bisogno, estreme fluttuazioni dell'umore e conflitti relazionali frequenti.

I neuroscienziati hanno scoperto che la risposta dei nostri genitori ai nostri comportamenti di attaccamento e ricerca, specialmente durante i primi due anni della nostra vita, codifica il nostro modello del mondo.

Se da neonati sviluppiamo interazioni di attaccamento sane con un caregiver sintonizzato, disponibile e accogliente, saremo maggiormente in grado di sviluppare un senso di sicurezza e fiducia.

 

Tratto da “Psicologi Italiani” - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Scuoledipsicoterapia.it?
Iscriviti alla nostra newsletter per essere in continuo contatto con la psicoterapia!
captcha 
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 

 

Scuola Italiana di Psicoterapia per le Tecniche Immaginative di Analisi e Rist…

Specializzarsi in Psicoterapia: Scuola Italiana di Psicoterapia per le Tecniche Immaginative di Analisi e Ristrutturazione del Profondo Orientamento: Psicodinamico – Tecniche ImmaginativeSede centrale: Via A. Aleardi, 23 – 31100 TREVISOContatti: cell...

leggi tutto...

SPC – Scuola di Psicoterapia Cognitiva

Specializzarsi in Psicoterapia: SPC – Scuola di Psicoterapia Cognitiva Orientamento: Psicoterapia Cognitivo - ComportamentaleSedi: ANCONA Via Piave, 14 – 60125GROSSETO Via G. Lanza, 26 – 58100; NAPOLI Via Antonio Cinque, 93/95 –...

leggi tutto...


Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

Psiconline.it
News, informazioni, notizie,
consulenza psicologica online gratuita,
servizi per il mondo professionale, articoli e tanto altro.
Dal 1999 la psicologia e gli psicologi in rete!

 

logo psicologi italiani

 

logo psiconline



 

 

 

Tags: scuole di psicoterapia, paura dell'abbandono, costanza di oggetto

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

0
Condivisioni