Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy.

L'elenco online di tutte le Scuole di Psicoterapia italiane

Segui Scuole di Psicoterapia sui Social Network       

Pubblicità

 

Dallo psicologo a 70 anni? «È il bello di voler cambiare ancora»

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Stanno crescendo gli studi e le esperienze di anziani che chiedono al terapeuta un aiuto per rileggere passaggi critici della propria vita. Dall’amore al rapporto con la solitudine o con i figli. Obiettivo? Stare meglio e continuare ad investire su sé stessi.

dallo psicologo a 70 anni«Si parla tanto di interventi psicologici per gli adulti e per gli adolescenti, ma si parla poco degli anziani. Come se dopo una certa età non valesse neanche la pena di fare un lavoro clinico e bastasse quasi dare un farmaco per limitare i sintomi.

Invece, sempre di più si stanno sviluppando approcci moderni, cuciti sulle esigenze dell’anziano. Uno dei temi centrali è quello della reminiscenza, del rivedere la propria esistenza, riscrivere insieme il libro della vita, rinarrare dei passaggi che non sono stati digeriti, amalgamati, lavorare su alcuni legami che non sono stati positivi, ma che è ancora possibile sistemare. E poi, chiaramente, tutto il tema dei lutti e del fine vita».

Sono parole di Gianluca Castelnuovo, professore di Psicologia clinica della condizione anziana alla Cattolica di Milano, ricercatore e psicologo clinico presso l’Istituto auxologico italiano Irccs, coordinatore del gruppo di approfondimento tematico dell’Ordine degli psicologi della Lombardia che è attualmente al lavoro per la pubblicazione di un «libro bianco» sulle buone pratiche per gli interventi psicologici nella terza età.

Castelnuovo non è il solo a pensarla così. «È il bello di voler cambiare anche quando si è anziani, perché l’intervento psicologico nella terza o nella quarta età è veramente una sfida al pensiero comune che dice che siccome hai settant’anni non ha più senso andare dallo psicologo, ormai i giochi sono fatti.

La realtà non è così, perché ogni età della vita pone delle nuove sfide e provoca, volente o nolente, un cambiamento», dice Jacopo Casiraghi, psicoterapeuta sistemico, responsabile dell’area psicologica dell’associazione A.QU.A, che si occupa di intervenire a domicilio nella fase post-acuta di problemi medico-clinici che hanno richiesto un ricovero ospedaliero.

Tratto da “Corriere della Sera” - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Scuoledipsicoterapia.it?
Iscriviti alla nostra newsletter per essere in continuo contatto con la psicoterapia!
captcha 
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 

 

SPC – Scuola di Psicoterapia Cognitiva

Specializzarsi in Psicoterapia: SPC – Scuola di Psicoterapia Cognitiva Orientamento: Psicoterapia Cognitivo - ComportamentaleSedi: ANCONA Via Piave, 14 – 60125GROSSETO Via G. Lanza, 26 – 58100; NAPOLI Via Antonio Cinque, 93/95 –...

leggi tutto...

Istituto Gestalt Analitica (ex Centro Studi Psicosomatica)

Specializzarsi in Psicoterapia: Istituto Gestalt Analitica (ex Centro Studi Psicosomatica) Orientamento: Gestaltico AnaliticoSede centrale: Via Padre Semeria, 33 – 00154 ROMAContatti: Tel. 06 39745458Cell. 346 6885073Fax: 06 39760351Riconoscimento: Decreto del MIUR...

leggi tutto...


Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

Psiconline.it
News, informazioni, notizie,
consulenza psicologica online gratuita,
servizi per il mondo professionale, articoli e tanto altro.
Dal 1999 la psicologia e gli psicologi in rete!

 

logo psicologi italiani

 

logo psiconline



 

 

Tags: scuole di psicoterapia, psicologo, anziani, cambiare

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

0
Condivisioni