Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy.

L'elenco online di tutte le Scuole di Psicoterapia italiane

Segui Scuole di Psicoterapia sui Social Network       

Pubblicità

 

I sistemi sottocorticali e le emozioni

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
I sistemi sottocorticali presentano omologie tra tutti i mammiferi e da questi sistemi originano e sono mediate le emozioni di base.

emozioni sistemi sottocorticaliÈ possibile, scrive Panksepp, «evocare pattern distinti di azioni emotive stimolando regioni specifiche del cervello degli animali e […] ognuna delle emozioni di processo primario così evocata è accompagnata da stati affettivi negativi o positivi che possono essere monitorati in maniera oggettiva mediante compiti di apprendimento» (J. Panksepp, L. Biven, 2012, p. 51).

Queste regioni specifiche sono quelle sottocorticali e rappresentano le aree più profonde del cervello.

Ciò riceve una prova fondamentale dagli studi in cui si è operata chirurgicamente la decorticazione: ratti privati di corteccia mostrano una vita affettiva normale, così come normali appaiono le loro risposte in seguito alle interazioni con i conspecifici.

Lo stesso è stato osservato nei «bambini nati senza emisferi cerebrali (sono cioè anencefalici)», i quali «non raggiungeranno il pieno sviluppo intellettuale, ma potranno maturare al punto di essere dei bambini affettivamente attivi se sono cresciuti in un ambiente prospero e socialmente coinvolgente» (Ivi, pp. 14-15).

Inoltre, «quando gli esseri umani hanno delle forti esperienze affettive, le regioni corticali superiori tendono a rimanere inattive» (J. Panksepp, J. B. Panksepp, 2000, p. 115).

Tali studi mostrano empiricamente che la neocorteccia non è necessaria per la generazione dei processi emotivi primari.

Per questo, come vedremo più approfonditamente, cadono anche le varie teorie della rilettura, o della retroazione, che ritenevano l’interazione con la neocorteccia necessaria all’esperienza affettiva.

Questo punto è importante perché solo nelle funzioni corticali superiori si ha la divergenza tra i mammiferi.

 

Tratto da “Neuroscienze affettive” - Prosegui nella lettura dell'articolo


 

CeRP - Scuola di Specializzazione in Psicoterapia ad Indirizzo Psicoanalitico

 Specializzarsi in Psicoterapia: Scuola di Specializzazione in Psicoterapia ad Indirizzo Psicoanalitico Orientamento: Psicoanalitico e psicodinamicoSede legale: Via L. Marchetti, 9 – 38100 TRENTOSede didattica: Via L. Marchetti, 9 – 38100 TRENTOContatti:...

leggi tutto...

Istituto Italiano WARTEGG

Orientamento: Scuola di Formazione in Psicodiagnostica Sede centrale: via Colossi, 53 A/6  - 00146 ROMAContatti: Tel. 06 56339741Riconoscimento: Indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Sito Web: www.wartegg.com

leggi tutto...


Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

Psiconline.it
News, informazioni, notizie,
consulenza psicologica online gratuita,
servizi per il mondo professionale, articoli e tanto altro.
Dal 1999 la psicologia e gli psicologi in rete!

 

logo psicologi italiani

 

logo psiconline


 

Tags: scuole di psicoterapia, emozioni, sistemi corticali, Panksepp

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

0
Condivisioni