Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy.

L'elenco online di tutte le Scuole di Psicoterapia italiane

Segui Scuole di Psicoterapia sui Social Network       

Pubblicità

 

Il Flat Affect

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il “Flat Affect” o appiattimento affettivo è caratterizzato da una mancanza di espressione emotiva; è un sintomo tipicamente osservato nelle persone con schizofrenia, autismo, depressione o lesioni cerebrali traumatiche.

flat affect psicoterapiaUna persona con appiattimento affettivo può sembrare che non risponda al mondo che la circonda.

Il termine psicologico “affect”, inteso come affetto, si riferisce all'espressione dell'emozione come dimostrato dall'espressione del viso, dal tono della voce o del linguaggio del corpo.

Rappresenta quindi il grado con cui le nostre espressioni emotive esterne corrispondono ai sentimenti interni che proviamo.

Dal punto di vista sintomatologico il flat affect è caratterizzato da una ridotta espressione emotiva ed è un probabile segno di malattia mentale sottostante.

In alcune condizioni, tra cui l'autismo e la schizofrenia, coloro che ne sono colpiti potrebbero non essere in grado di identificare le risposte emotive degli altri.

Quando invece è un effetto collaterale o un sintomo di una condizione medica, l'appiattimento affettivo può manifestarsi in modalità diverse.

I sintomi che maggiormente lo caratterizzano riguardano la presenza di una voce monòtono, mancanza di contatto visivo, cambiamenti nelle espressioni facciali o interessi, mancanza di risposte verbali o non verbali.

Tipicamente, una particolare esperienza o situazione può produrre una risposta emotiva in qualcuno, come la paura, la tristezza, la rabbia o euforia.

Il terapeuta Deb Smith sostiene che:

in coloro che esperiscono un appiattimento emotivo, queste risposte normali non vengono esibite. Per esempio, una persona non affetta da tale fenomeno che sta vivendo una situazione di felicità, mostrerà i tipici comportamenti che indicato tale stato emotivo, come ridere o sorridere; nei soggetti che invece presentano l'appiattimento affettivo non verrà mostrata nessuna risposta”.

Inoltre, tali soggetti solitamente non sono in grado di provare empatia rispetto a emozioni quali tristezza, rabbia o felicità.

Tra le condizioni in cui il flat affect può essere più pronunciato, la letteratura sottolinea la schizofrenia, ossia una grave forma di malattia mentale con presenza di allucinazioni uditive e visive, false credenze, pensiero e comportamento disorganizzato, nonché appiattimento affettivo.

Quest'ultimo è sperimentato a causa di una danneggiamento della funzione emotiva.

È considerato un effetto collaterale negativo della malattia, in quanto non è in linea con le emozioni e i comportamenti normali previsti.

La depressione è invece una condizione di salute mentale comune in cui una persona sperimenta sensazioni di tristezza, che possono portare ad una perdita di interesse per le attività, diminuzione della produttività e altri sintomi o condizioni fisiche ed emotive.

In alcune persone, questo stato, sia mentale che corporeo, può determinare un appiattimento affettivo.

L'autismo è una condizione con vari sintomi e severità, ma che descrive uno spettro di disturbi che includono cambiamenti o atipicità delle abilità sociali, comportamenti ripetitivi e anomalie nella comunicazione verbale e non verbale.

Alcuni di coloro che soffrono di autismo non sono in grado di parlare e possono presentare una disabilità intellettiva a vari gradi. Di conseguenza, sono spesso descritti come aventi un appiattimento affettivo.

Rispetto alle malattie organiche, il Parkinson è una malattia neurologica che più comunemente colpisce la popolazione anziana e presenta sintomi tra cui tremore in stato di riposo, rigidità, movimenti limitati e instabilità.

Alcune persone con tale condizione presentano anche depressione, ansia, psicosi, demenza e appiattimento affettivo.

In coloro che invece subiscono un danno cerebrale traumatico causato da una caduta, lesioni durante un'esplosione o altre situazioni violente possono manifestare appiattimento emotivo post-trauma.

Oltre a queste forme traumatiche, le lesioni cerebrali che colpiscono in modo particolare l'emisfero destro, possono determinare l'insorgenza di tale stato di appiattimento.

La letteratura sottolinea che spesso l'appiattimento affettivo appare intercambiabile con il cosiddetto “blunted affect”, una sorta di insensibilità all'affetto.

In realtà, i due fenomeni sono diversi tra loro, in quanto il flat affect rappresenta una mancanza dell'espressione emotiva, mentre il blunted affect è una grave riduzione nell'intensità dell'affetto ed è un sintomo caratteristico della schizofrenia.

Nel primo caso, i soggetti non esprimono una risposta a stimoli emotivi, mentre nel secondo, vi è un risposta sbagliata o ridotta, in cui la risposta emotiva non è intensa come normalmente prevista o esibita.

L'effetto blunted è inoltre comune in soggetti con disturbo da stress post-traumatico.

Il trattamento dell'appiattimento affettivo può essere molto impegnativo, poiché dipende dalla causa sottostante.

Sia i terapeuti che gli psicologi o altri medici specializzati, come gli psichiatri, sono in grado di valutare e intraprendere un trattamento solo dopo aver effettuato un'attenta valutazione della storia della salute dell'individuo, effettuato esami fisici ed una revisione di tutti i farmaci che possono aver determinato la condizione.

 

Tratti da “ HealtyPlace”

 

(Traduzione e adattamento a cura della Dottoressa Giorgia Lauro)

 


 

ARIRI - Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica

 Specializzarsi in Psicoterapia: ARIRI - Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica Orientamento: PsicoanaliticoSede centrale: via Amendola, 52 scala E 70126 BARIContatti: Cell. 347 0018171 - 329 6164043Riconoscimento:  Riconoscimento MIUR D. M...

leggi tutto...

ECOPSYS - Scuola di Specializzazione in Psicoterapia della Famiglia

 Specializzarsi in Psicoterapia: ECOPSYS - Scuola di Specializzazione in Psicoterapia della Famiglia Orientamento: Sistemico Relazionale della Famiglia e della coppiaSede centrale: Via Verdi, 18 - 80132 NAPOLIAltre Sedi: Viale dei Bersaglieri...

leggi tutto...


Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

Psiconline.it
News, informazioni, notizie,
consulenza psicologica online gratuita,
servizi per il mondo professionale, articoli e tanto altro.
Dal 1999 la psicologia e gli psicologi in rete!

 

logo psicologi italiani

 

logo psiconline


 

Tags: scuole di psicoterapia, depressione, autismo, flat affect, appiattimento affettivo, schizofrenia, lesioni cerebrali traumatiche

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

0
Condivisioni