Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy.

L'elenco online di tutte le Scuole di Psicoterapia italiane

Segui Scuole di Psicoterapia sui Social Network       

Pubblicità

 

L'analisi bioenergetica

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La teoria dell'analisi bioenergetica sostiene che quando l'energia non fluisce naturalmente tra il corpo e la mente, può restare intrappolata e devolvere in problemi che influiscono sul funzionamento fisico e mentale di una persona.

l analisi bioenergetica

L'analisi bioenergetica, un approccio alla terapia che si focalizza sulla mente, sul corpo e sull'energia che scorre tra queste componenti, si basa sulla premessa che la mente ed il corpo funzionano come se fossero un tutt'uno.

Sebbene considerata da alcuni un approccio umanistico, in realtà le sue basi affondano nella psicoanalisi e si avvale della terapia relazionale, del lavoro corporeo e dell'analisi dell'espressione corporea.

Le sessioni possono essere offerte individualmente o in gruppo e le persone che cercano una terapia per ottenere un maggior benessere emotivo e/o fisico possono trovare utile l'Analisi Bioenergetica.

Cenni storici

Alexander Lowen, studente di lunga data dello psicoanalista Wilhelm Reich, ha sviluppato l'analisi bioenergetica negli anni '50 dopo essersi separato dal suo maestro.

L'analisi bioenergetica è infatti un approccio promosso da Lowen, la cui teoria è stata però influenzata dalle idee di Reich.

Lowen riteneva che un eccesso di stress potesse portare a tensioni muscolari croniche nel corpo e causare problemi di salute mentale indesiderati.

Ogni cambiamento, secondo Lowen, poteva avere un impatto sul corpo, e la comprensione mente-corpo diviene quindi aspetto essenziale della guarigione.

Nel 1956 Lowen fondò l'Institue for Bioenergetic Analysis (IBA) e pubblicò il primo manuale sul 'training' nel 1972.

Oggi l'analisi bioenergetica viene praticata ampiamente in molte parti del mondo.

Principi di analisi bioenergetica

Il lavoro di Lowen è stato influenzato da quello del suo mentore, Reich, e dalla teoria della personalità che hanno sviluppato insieme.

Questa teoria era basata sul concetto di corazza-armatura del personaggio di Reich: le difese psicologiche, i costrutti e le manifestazioni fisiche che costituiscono il carattere di una persona.

Mentre questa armatura era originariamente intesa, simbolicamente, come protezione e sicurezza, secondo Reich, occasionalmente, poteva trasformarsi in schemi di tensione muscolare cronica e/o stati affettivi attenuati.

Un bambino, ad esempio, che si nasconde ripetutamente in un armadio per tenersi lontano da un padre violento potrebbe trovare sicurezza in questa posizione tesa e vigile, ma la stessa tensione e l'affetto pauroso possono fare più male che bene una volta che il bambino è un adulto.

Lowen ha adattato questo studio chiarendo ulteriormente i modelli di comportamento di protezione proposti da Reich.

Lowen descrisse queste strutture caratteriali come sistemi di difesa usati per la sopravvivenza e la sicurezza.

Queste difese, che si sviluppano nel tempo, possono manifestarsi in sintomi psicologici, tensioni muscolari croniche e altri schemi di sofferenza fisica ed emotiva.

Dalle sue osservazioni su come si manifestano questi sistemi di difesa, Lowen ha identificato cinque strutture di base basate liberamente sugli stadi di sviluppo di Freud.

Queste classificazioni non sono classificazioni individuali di persone, ma solo di strutture caratteriali.

Rigido

Qualche volta chiamato il perfezionista, il tipo di personaggio Rigido potrebbe aver vissuto un intenso rifiuto da parte del caregiver in un momento della sua infanzia in cui era molto vulnerabile.

In risposta, possono rifiutare la propria natura e lottare per ideali irraggiungibili al fine di soddisfare il caregiver respingente. Attrattività, atletismo ed intelligenza sono di primaria importanza per il perfezionista.

Pubblicità

Governare in modo impeccabile, problemi di ansia, bassa autostima, pensiero bianco o nero, problemi sessuali ed un sistema immunitario compromesso sono tutti comuni in questo tipo di personaggio.

Masochista

Il tipo masochista potrebbe aver avuto a che fare con un genitore dominante o bisognoso sin dalla tenera età. I tentativi di indipendenza schiaccianti possono risultare in un bambino docile e conforme.

La soppressione della rabbia, la dipendenza e l'impotenza possono portare a comportamenti autolesionistici e auto-umilianti.

Muscolatura spessa, blocco dello stomaco, muscoli facciali stretti e movimenti lenti sono comuni in questo tipo di carattere.

Psicopatico

Conosciuto anche come Leader, il personaggio psicopatico potrebbe aver subito critiche continue da parte di chi si è preso cura di lui.

Per far fronte a tale situazione, lo psicopatico può arrivare a sviluppare un falso Sè per evitare il rifiuto. Questo falso sé può manifestarsi attraversi tratti narcisisti, ma bassa autostima.

Inoltre, questo tipo di personaggio impara spesso a controllare il genitore critico per proteggerlo da ulteriori abusi e questo può determinare una tendenza al comportamento manipolativo.

Aspetto gonfio, rigidità muscolare nella regione pelvica e spalle rialzate sono comuni in questo tipo di carattere.

Schizoide

A volte chiamato anche il Sognatore, il tipo schizoide con molta probabilità ha sperimentato il rifiuto o l'ostilità reale o percepita dai propri caregiver, sin da quando si trovava nel grembo materno.

La negligenza, la denutrizione o l'abuso possono aver influenzato questo bambino a livello molecolare.

La cattiva postura, la respirazione superficiale, la costrizione toracica ed il basso impatto energetico sono comuni in questo tipo di carattere.

Orale

Conosciuto anche come il Bambino bisognoso, il tipo orale ha spesso subito interruzioni nella cura, perdita di senso di sicurezza o mancata soddisfazione dei bisogni primari.

Questo tipo di personaggio sembra vuoto o ha bisogno di “riempirsi”; alcuni possono assumere doveri schiaccianti o sviluppare dipendenze.

Respirazione superficiale, senso di costrizione toracica, corporatura esile, debolezza degli arti e irrigidimento cronico dell'addome sono comuni in questo genere di carattere.

Ruolo dello psicoterapeuta nell'analisi bioenergetica

Gli psicoterapeuti specializzati in analisi bioenergetica lavorano per aiutare le persone a migliorare la qualità della vita ed il benessere generale.

Fornendo un ambiente sicuro e stimolante, gli psicoterapeuti cercano di creare un'atmosfera che permetta alle persone in trattamento di aprirsi e ascoltare la storia che i corpi stanno raccontando, identificando specifici modelli di postura, respirazione ed espressione.

Come parte della terapia di analisi bioenergetica, i professionisti possono utilizzare tecniche uniche e varie per aiutare coloro che stanno trattando a ottenere buoni risultati, tra cui:

  • La messa a terra: lo psicoterapeuta chiede alla persona di sintonizzarsi con il flusso di energia del proprio corpo. Gli esercizi di stretching, vibrazione e respirazione sono usati per aiutare la persona a sentirsi connessa. La messa a terra può essere ottenuta stando in piedi, seduti o sdraiati.
  • Movimento: lo psicoterapeuta incoraggia l'espressione attraverso il movimento, specialmente delle parti del corpo in cui è localizzata la tensione. Una persona può essere incoraggiata a prendere a calci ripetutamente un materasso per rimuovere la tensione, per esempio.
  • Contenimento: lo psicoterapeuta chiede alla persona di astenersi da certi movimenti finchè non vengono analizzati e meglio compresi. Una persona con tensione nei polpacci potrebbe voler toccare rapidamente il terreno, ad esempio, ma il terapeuta impedisce che ciò accada al fine di esplorare i sentimenti dietro il movimento desiderato.
  • Contatto corporeo di supporto: lo psicoterapeuta usa un tocco terapeutico per richiamare l'attenzione sulla tensione del corpo o per supportare il lavoro della persona nell'adattamento al tocco sicuro. Il professionista può supportare la testa di una persona, ad esempio, mentre l'individuo esegue vari esercizi con la gamba su una panca.

Problemi psicologici e analisi bioenergetica

Poichè l'analisi bioenergetica può contemporaneamente affrontare problemi psicologici, tensione fisica e preoccupazioni relazionali, può essere un trattamento efficace per una vasta gamma di problemi e condizioni.

Gli psicoterapeuti bioenergetici ritengono che quando l'energia viene immagazzinata in un'area per troppo tempo, il blocco creato può avere un impatto negativo sui pensieri e le emozioni di una persona.

Al contrario, quando pensieri o sentimenti negativi diventano ripetitivi e pervasivi, ciò può aver un impatto sul corpo.

La teoria dell'analisi bioenergetica sostiene che quando l'energia non fluisce naturalmente tra il corpo e la mente, può restare intrappolata e devolvere in problemi che influiscono sul funzionamento di una persona.

Le persone che si sentono a proprio agio con l'uso terapeutico del tocco ritengono che l'analisi bioenergetica aiuti a risolvere: ansia, depressione, stress post-traumatico, fobie, attacchi di panico, ossessioni e compulsioni.

Essendo questa forma di psicoterapia la pioniera, la quantità moderata di ricerche condotte sembra indicare che l'analisi bioenergetica è un trattamento efficace per vari problemi di salute mentale.

Una preoccupazione che può presentarsi o essere sollevata da altri approccio riguarda l'uso del tocco terapeutico. Si raccomanda sempre ai terapeuti di usare il tocco con cautela.

I praticanti di questa modalità seguono linee guida rigorose che regolano l'uso di un tocco supportivo alla terapia, ma alcune persone che cercano un trattamento possono aver dei limiti fisici legati al passato e potrebbero non provare alcun beneficio o persino danno involontario dall'uso di esso.

 

A cura della Dottoressa Giorgia Lauro

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Scuoledipsicoterapia.it?
Iscriviti alla nostra newsletter per essere in continuo contatto con la psicoterapia!
captcha 
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 

 

SIPRe - Scuola di Specializzazione in Psicoterapia ad indirizzo “Psicoanalisi …

 Specializzarsi in Psicoterapia: SIPRe - Scuola di Specializzazione in psicoterapia ad indirizzo “Psicoanalisi della Relazione” Orientamento: PsicoanaliticoSede legale: Via Appia Nuova, 96 - 00183 ROMAAltre sedi: Via Carlo Botta, 25 -...

leggi tutto...

ICLeS - Istituto per la Clinica dei Legami Sociali ad Orientamento Psicoanalit…

 Specializzarsi in Psicoterapia: ICLeS - Istituto per la Clinica dei Legami Sociali ad Orientamento Psicoanalitico Lacaniano Orientamento: Psicoanalitico e PsicodinamicoSede centrale: via Settembrini, 17 - MILANOAltre Sedi: via Cappuccina, 36/38 -...

leggi tutto...


Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

Psiconline.it
News, informazioni, notizie,
consulenza psicologica online gratuita,
servizi per il mondo professionale, articoli e tanto altro.
Dal 1999 la psicologia e gli psicologi in rete!

 

logo psicologi italiani

 

logo psiconline



 

 

 

 

Tags: scuole di psicoterapia, analisi bioenergetica, problemi psicologici, tensione muscolare, Alexander Lowen, Wilhelm Reich, analisi del carattere, orale., psicopatico, schizoide, masochista, rigido, strutture caratteriali, psicoterapia bioenergetica, tecniche, ruolo dello psicoterapeuta in analisi bioenergetica

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

0
Condivisioni