Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy.

L'elenco online di tutte le Scuole di Psicoterapia italiane

Segui Scuole di Psicoterapia sui Social Network       

Pubblicità

 

L'esperimento della prigione di Stanford

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Quali sono gli effetti del vivere in un ambiente senza orologi, nessuna visione del mondo esterno ed una minima stimolazione sensoriale? Quali trasformazioni avvengono quando le persone vestono il ruolo di guardie e prigionieri?

esperimento prigione Stanford ZimbardoPhilip George Zimbardo è uno psicologo statunitense, formatosi presso la Yale University.

Gran parte del suo lavoro si concentrò nel tentativo di confutare la fondatezza di una credenza assai diffusa, secondo la quale i comportamenti degradanti e violenti osservati all'interno dell'istituzione carceraria fossero dovuti a disfunzioni della personalità, innate o apprese, dei carcerati e delle guardi.

L'obiettivo di Zimbardo era quello di dimostrare che tali condotte dipendessero dalle specifiche caratteristiche della situazione contestuale.

Più nello specifico, era interessato a scoprire se la brutalità riportata tra le guardie nelle carceri americane fosse dovuta a caratteristiche sadiche della personalità delle guardie (cioè, disposizionali), o se avessero a che fare maggiormente con l'ambiente carcerario (cioè, situazionale).

Nel primo caso, guardie e prigionieri possono avere personalità che rendono inevitabile il conflitto, con i prigionieri che violano l'ordine e la legge e le guardie che divengono prepotenti e aggressive.

In alternativa, i prigionieri e le guardie possono comportarsi in modo ostile a causa della rigida struttura di potere dell'ambiente sociale tipico delle prigioni.

 

Tratto da “Psicologi-Italiani” - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Scuoledipsicoterapia.it?
Iscriviti alla nostra newsletter per essere in continuo contatto con la psicoterapia!
captcha 
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 

 

CeRP - Scuola di Specializzazione in Psicoterapia ad Indirizzo Psicoanalitico

 Specializzarsi in Psicoterapia: Scuola di Specializzazione in Psicoterapia ad Indirizzo Psicoanalitico Orientamento: Psicoanalitico e psicodinamicoSede legale: Via L. Marchetti, 9 – 38100 TRENTOSede didattica: Via L. Marchetti, 9 – 38100 TRENTOContatti:...

leggi tutto...

Istituto di Terapia Familiare di Siena - ITFS

 Specializzarsi in Psicoterapia: Istituto di Terapia Familiare di Siena - ITFS Orientamento: Psicoterapia Familiare e RelazionaleSede centrale: Via dei Termini, 6 - 53100 SIENAAltre Sedi: Viale Matteotti, 29 - 58100 GROSSETOContatti:...

leggi tutto...


Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

Psiconline.it
News, informazioni, notizie,
consulenza psicologica online gratuita,
servizi per il mondo professionale, articoli e tanto altro.
Dal 1999 la psicologia e gli psicologi in rete!

 

logo psicologi italiani

 

logo psiconline



 

 

Tags: scuole di psicoterapia, Philip Zimbardo, La prigione di Stanford, esperimento sociale

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

0
Condivisioni