Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy.

L'elenco online di tutte le Scuole di Psicoterapia italiane

Segui Scuole di Psicoterapia sui Social Network       

Pubblicità

 

La personalità schizoide

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Quali sono le differenze tra una personalità schizoide ed una depressiva? Dal punto di vista clinico quali sono gli aspetti che indirizzano il trattamento?

la personalità schizoideAlcune persone vengono in terapia affermando di essere depresse, ma in realtà sono “schizoidi”. Le persone che sono schizoidi sono distanti, distaccate e disinteressate al mondo.

In contrasto con qualcuno che è depresso, la persona schizoide oscilla tra la 'fame' per un'altra persona ed il rifiuto di mangiare.

Il depresso può temere l'eccessiva dipendenza, ma poi si sente arrabbiato e abbandonato dall'altro. Il depresso non si ritira del tutto, rimane legato all'oggetto ed esprime la rabbia.

La persona depressa si infuria e poi si sente colpevole e depressa. Ma quando la persona schizoide è aggressiva, l'odio è freddo e insensibile, distruttivo e paranoico.

La persona marcatamente schizoide entra in trattamento lamentandosi di sentirsi tagliati fuori, fuori dal contatto e spenti; le cose non sembrano reali. A tal proposito un paziente della Dottoressa Roberta Satow, Docente presso il Brooklyn College, si è descritto come un robot.

Lui o lei esprime un sentimento inutile e potrebbe dire: “sono depresso”. La Dottoressa Satow non fu in grado di distinguere i fenomeni schizoidi dalla depressione fino a quando non lesse il libro di Harry Guntrip: “Fenomeni schizoidi, relazioni oggettuali e Sè”.

 

Tratto da “Psicologi Italiani” - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

{loadposition pubtot

 

 

Tags: scuole di psicoterapia, trattamento, personalità schizoide

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

0
Condivisioni