Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy.

L'elenco online di tutte le Scuole di Psicoterapia italiane

Segui Scuole di Psicoterapia sui Social Network       

Pubblicità

 

La vergogna del narcisista

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La vergogna che prova il narcisista porta ad un divisione del Sè: quando il sé svalutato si trova nella posizione inferiore, la vergogna si manifesta idealizzando gli altri. Quando l'individuo si trova nella posizione superiore, difendendosi dalla vergogna, il sé grandioso si allinea con il critico interiore e svaluta gli altri attraverso la proiezione.

la vergogna del narcisistaNonostante abbia una personalità apparentemente forte, i narcisisti mancano di un Io fondamentale.

La loro immagine di sé, il pensiero ed il comportamento sono orientati verso l'altro per stabilizzare e convalidare la loro autostima ed il loro sé fragile e frammentato.

Gli dei hanno connotato Narciso ad una vita senza amore umano. Si innamorò del proprio riflesso nello specchio dell'acqua e morì in questa ricerca affannosa di sé stesso.

Come Narciso, i narcisisti si “amano” solo come riflessi negli occhi degli altri. È un comune malinteso quello di pensare che amano sé stessi.

La loro eccessiva auto-adulazione, perfezionismo e arroganza sono solo coperture per il disprezzo di sé che non ammettono.

Hanno troppa paura di guardarsi, perchè credono che la verità sarebbe devastante; emotivamente potrebbero essere morti dentro e affamati di essere riempiti e convalidati da altri.

Purtroppo, non sono in grado di apprezzare l'amore che ottengono e alienano coloro che decidono di donarglielo.

È difficile entrare in empatia con i narcisisti, ma non hanno scelto loro di essere così. Il loro sviluppo naturale è stato arrestato, spesso a causa di una cattiva e fallimentare relazione di accudimento.

Alcuni credono che la causa risieda nell'estrema vicinanza con una madre indulgente; altri lo attribuiscono alla durezza o alla criticità dei genitori.

Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche, studi su gemelli hanno rivelato una correlazione del 64% di comportamenti narcisistici, suggerendo così una componente genetica.

Lo psicoanalista Heinz Kohut osservò che i suoi clienti narcisistici soffrivano di profonda alienazione, vuoto, impotenza e mancanza di significato.

Sotto una facciata narcisistica, mancavano le strutture interne sufficienti per mantenere coesione, stabilità ed un'immagine positiva di sé atta a fornire un'identità stabile.

 

Tratto da “Psicologi-Italiani” - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Scuoledipsicoterapia.it?
Iscriviti alla nostra newsletter per essere in continuo contatto con la psicoterapia!
captcha 
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 

 

ARIRI - Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica

 Specializzarsi in Psicoterapia: ARIRI - Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica Orientamento: PsicoanaliticoSede centrale: via Amendola, 52 scala E 70126 BARIContatti: Cell. 347 0018171 - 329 6164043Riconoscimento:  Riconoscimento MIUR D. M...

leggi tutto...

SPC – Scuola di Psicoterapia Cognitiva

Specializzarsi in Psicoterapia: SPC – Scuola di Psicoterapia Cognitiva Orientamento: Psicoterapia Cognitivo - ComportamentaleSedi: ANCONA Via Piave, 14 – 60125GROSSETO Via G. Lanza, 26 – 58100; NAPOLI Via Antonio Cinque, 93/95 –...

leggi tutto...


Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

Psiconline.it
News, informazioni, notizie,
consulenza psicologica online gratuita,
servizi per il mondo professionale, articoli e tanto altro.
Dal 1999 la psicologia e gli psicologi in rete!

 

logo psicologi italiani

 

logo psiconline



 

 

 

 

 

Tags: scuole di psicoterapia, vergogna del narcisista, sè fragile e frammentato

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

0
Condivisioni