Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy.

L'elenco online di tutte le Scuole di Psicoterapia italiane

Segui Scuole di Psicoterapia sui Social Network       

Pubblicità

 

Nel caso di Manduria il vero branco è quello degli adulti

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L'assurda vicenda che ha portato alla morte di Antonio Stano è un monito: nella stessa situazione di Manduria si trovano tanti genitori e corpi sociali conniventi e abbandonati dallo stato

nel caso di manduria il vero branco è quello degli adultiE così, a quanto sembra, a Manduria tutti sapevano. Le violenze ripetute su Antonio Stano, filmate e condivise tramite WhatsApp dai suoi aguzzini, erano arrivate alle orecchie e agli occhi degli adulti del paese.

Lo sapevano molti dei genitori; lo sapeva almeno una professoressa; lo sapevano i servizi sociali, lo sapevano i vicini di Stano, e lo sapevano le fidanzate dei ragazzi autori dei raid.

Ciononostante, Antonio Stano, 66 anni e problemi psichici, è morto il 23 aprile per un’emorragia gastrica, nella stessa solitudine e nello stesso terrore dei suoi ultimi mesi di vita.

Difficile, in una storia orribile come questa, parlare di bullismo, come invece in molti stanno facendo.

Perché il bullismo è un fenomeno che presuppone la presenza di un sistema di regole che uno o più individui vanno a intaccare, costruendo un sistema di sopraffazione che si nasconde negli angoli bui, non controllati: luoghi fisici (i bagni della scuola, gli anfratti del cortile, la fermata dello scuolabus) e luoghi digitali ( e chat delle piattaforme di gioco online, i gruppi WhatsApp, i social network).

In questo caso, invece, i ragazzi sembravano non avere nessun bisogno di nascondersi. Uno dei componenti del branco, infatti, ha addirittura mostrato, in almeno un’occasione, il filmato delle violenze a una delle sue professoresse che – così riportano i principali quotidiani – si è limitata a segnalare il fatto alla madre invece che avviare una denuncia, in quanto pubblico ufficiale in servizio.

Ed è stato inoltre lo zio di un altro ragazzo che – evidentemente perfettamente a conoscenza dei nomi dei componenti del branco – li ha contattati personalmente per intimargli di non fare il nome del nipote.

I cittadini, quindi, sapevano. Ma nessuno ha voluto intervenire per mettere fine a quello che il procuratore di Taranto e la procuratrice dei minori hanno definito “tortura, danneggiamento, violazione di domicilio e sequestro di persona aggravato”.

 

Tratto da “Wired” - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Scuoledipsicoterapia.it?
Iscriviti alla nostra newsletter per essere in continuo contatto con la psicoterapia!
captcha 
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 

 

APC - Associazione di Psicologia Cognitiva

Specializzarsi in Psicoterapia: APC - Associazione di Psicologia Cognitiva Orientamento: Psicoterapia Cognitivo - ComportamentaleSedi: ROMA Viale Castro Pretorio, 116 - 00185LECCE Via Bonaventura Mazzarella, 25 - 73100; VERONA Vicolo Ghiaia, 7...

leggi tutto...

Scuola Italiana di Psicoterapia per le Tecniche Immaginative di Analisi e Rist…

Specializzarsi in Psicoterapia: Scuola Italiana di Psicoterapia per le Tecniche Immaginative di Analisi e Ristrutturazione del Profondo Orientamento: Psicodinamico – Tecniche ImmaginativeSede centrale: Via A. Aleardi, 23 – 31100 TREVISOContatti: cell...

leggi tutto...


Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

Psiconline.it
News, informazioni, notizie,
consulenza psicologica online gratuita,
servizi per il mondo professionale, articoli e tanto altro.
Dal 1999 la psicologia e gli psicologi in rete!

 

logo psicologi italiani

 

logo psiconline



 

 

Tags: scuole di psicoterapia, caso di manduria, branco

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità

0
Condivisioni